Navigation close button

La Filosofia

CUCINA E CULTURA DEL TERRITORIO

I produttori locali con la loro sapienza, come spina dorsale e giacimento culturale e culinario del territorio.

Cos’è SlowCooking? Il nostro territorio, il nostro ingegno, la nostra cultura, i nostri viaggi, le nostre emozioni e la nostra creatività come spazio sul quale esprimerci, migliorare, crescere.

I produttori locali, con le loro magie, le loro attenzioni, i loro sacrifici, la loro sapienza, la loro ricerca parallela alla nostra, come spina dorsale, giacimento culturale e culinario. Interlocutori ai quali ci affidiamo per emozionare ed emozionarci, proponendo creazioni tradizionali ed originali cercando di mettere in assoluto risalto la qualità eccellente ed unica dei prodotti del territorio.

“Le stagioni con i propri frutti al massimo della loro espressione. Il rispetto dei cicli della natura, dei suoi tempi e dei suoi spazi.”

La creatività, il sale dell’evoluzione, del miglioramento costante...
ciò che ci tiene vivi ed attenti.

Il nostro territorio, il sale delle nostre emozioni...

...come spazio sul quale esprimerci, migliorare e crescere.

CUOCHI E PRESIDI SLOW FOOD

Il Crotto del Sergente e i suoi chef Bruno, Giovanni e Marco, capitanati da Riccardo Manzoni, aderisce all’alleanza tra i cuochi italiani e i presìdi Slow Food.

La nostra cucina garantisce l’impiego regolare dei prodotti di almeno 3 presìdi, privilegiando quelli del proprio territorio per garantire la completa tracciabilità e per offrire massima visibilità ai protagonisti dei presìdi Slow Food, sul menù è indicato il nome del produttore, da cui ci approvvigioniamo.

I cuochi dell’alleanza sposano la filosofia di Slow Food, scelgono materie prime locali, rispettano le stagioni, lavorano direttamente con i piccoli produttori, per conoscerli e valorizzarli.