Navigation close button

Contatti

Indirizzo

Via Crotto del Sergente, 13

Città

Como

Località

Lora

Contattaci su facebook

Perchè il Crotto

“Il ritrovo non ha mai perso la propria identità iniziale, rispecchiando appieno i canoni della cucina tradizionale, quella legata al territorio. La cucina è molto curata e propone un menù in continua evoluzione, ricette tipicamente lombarde realizzate con ingredienti naturali e genuini.”

Associazione Slow Cooking
CUCINA E CULTURA DEL TERRITORIO

La location

Ad accogliere gli ospiti due sale caratteristiche che rimarcano l’origine settecentesca del posto, una vecchia cantina, che fungeva nei tempi che furono prima da dispensa e poi – più avanti – come osteria, un ritrovo di paese.

Il giardino

A rendere ancora più particolare l’atmosfera che d’estate viene creata dalla veranda con il suo giardino, un dehor che va a testimoniare i tempi che furono. Un’ottima postazione estiva per pranzare e cenare in completa libertà e perfetta informalità.

La Storia e il locale

La storia del Crotto ha un’origine antichissima… Fin dal ‘700 venne utilizzato come tale e, ancora oggi, il locale conserva quella suggestione tipica delle osterie. Stipiti e portoncino sono originali, i mattoni a vista, le grate e il pavimento d’epoca sono intatti. Col passare del tempo il Crotto del Sergente si è consolidato come uno dei pochi punti di riferimento della cucina tradizionale di Como tanto che le guide sono sempre attente all’evoluzione del ristorante.

Un ambiente unico e molto personale, con due salette accoglienti e calde, con sedie e tavolini di legno, arredati con cura e semplicità. Al piano superiore la Sala dell’Amicizia e la Sala del Camino. Interessante la cantina con numerose bottiglie a vista lungo le pareti, sono vini soprattutto del territorio per percorrere e approfondire la conoscenza delle produzioni locali. In estate un giardino molto suggestivo disposto su più livelli e ogni tavolo viene finemente apparecchiato dando un ulteriore valore aggiunto al locale.

La cucina è espressione di tipicità, di ricerca e di raffinatezza. La fantasia, ma soprattutto un approfondimento delle materie del territorio hanno trasformato le idee più classiche in fantasiose. Il menù è una continua evoluzione, ogni mese una serie di proposte per soddisfare le esigenze di ogni cliente. E’ un locale ideale dove concedersi una sosta e abbandonarsi al gusto della buona tavola.

Locali storici d’Italia

Il Crotto del Sergente è l’ultimo crotto di Como, testimone di una tradizione antichissima che utilizzava la cavità naturale nelle montagne per conservare cibi e vini. L’antica grande volta rivestita di mattoni è tutta originale, così come la ghiacciaia e il portone ottocentesco con incastonate monete d’epoca.

La comacinità

Godere dei tempi passati in un ambiente moderno. I pavimenti in pietra, fanno rivivere le antiche osterie dove si passava il pomeriggio giocando a carte o a bocce.
Il portoncino, gli stipiti e i tavoli in perfetta sintonia per creare un’atmosfera da conviviale.

Lo Staff

Tutti noi che lavoriamo al Crotto, in cucina e in sala, ci impegniamo ogni giorno al fine di soddisfare gli ospiti.

Desideriamo rallegrare ogni visita con il servizio familiare e professionale di Massimo Croci, impeccabile patron del locale.

“Cultura, gusto e storia una sintesi delle eccellenze italiane
sotto un’unica associazione”

I Locali storici d’Italia
valorizzazione e tutela locali storici

Perchè il Crotto

“Il ritrovo non ha mai perso la propria identità iniziale, rispecchiando appieno i canoni della cucina tradizionale, quella legata al territorio. La cucina è molto curata e propone un menù in continua evoluzione, ricette tipicamente lombarde realizzate con ingredienti naturali e genuini.”

Associazione Slow Cooking
CUCINA E CULTURA DEL TERRITORIO

La location

Ad accogliere gli ospiti due sale caratteristiche che rimarcano l’origine settecentesca del posto, una vecchia cantina, che fungeva nei tempi che furono prima da dispensa e poi – più avanti – come osteria, un ritrovo di paese.

Il giardino

A rendere ancora più particolare l’atmosfera che d’estate viene creata dalla veranda con il suo giardino, un dehor che va a testimoniare i tempi che furono. Un’ottima postazione estiva per pranzare e cenare in completa libertà e perfetta informalità.

La Storia e il locale

La storia del Crotto ha un’origine antichissima… Fin dal ‘700 venne utilizzato come tale e, ancora oggi, il locale conserva quella suggestione tipica delle osterie. Stipiti e portoncino sono originali, i mattoni a vista, le grate e il pavimento d’epoca sono intatti. Col passare del tempo il Crotto del Sergente si è consolidato come uno dei pochi punti di riferimento della cucina tradizionale di Como tanto che le guide sono sempre attente all’evoluzione del ristorante.

Un ambiente unico e molto personale, con due salette accoglienti e calde, con sedie e tavolini di legno, arredati con cura e semplicità. Al piano superiore la Sala dell’Amicizia e la Sala del Camino. Interessante la cantina con numerose bottiglie a vista lungo le pareti, sono vini soprattutto del territorio per percorrere e approfondire la conoscenza delle produzioni locali. In estate un giardino molto suggestivo disposto su più livelli e ogni tavolo viene finemente apparecchiato dando un ulteriore valore aggiunto al locale.

La cucina è espressione di tipicità, di ricerca e di raffinatezza. La fantasia, ma soprattutto un approfondimento delle materie del territorio hanno trasformato le idee più classiche in fantasiose. Il menù è una continua evoluzione, ogni mese una serie di proposte per soddisfare le esigenze di ogni cliente. E’ un locale ideale dove concedersi una sosta e abbandonarsi al gusto della buona tavola.

Locali storici d’Italia

Il Crotto del Sergente è l’ultimo crotto di Como, testimone di una tradizione antichissima che utilizzava la cavità naturale nelle montagne per conservare cibi e vini. L’antica grande volta rivestita di mattoni è tutta originale, così come la ghiacciaia e il portone ottocentesco con incastonate monete d’epoca.

La comacinità

Godere dei tempi passati in un ambiente moderno. I pavimenti in pietra, fanno rivivere le antiche osterie dove si passava il pomeriggio giocando a carte o a bocce.
Il portoncino, gli stipiti e i tavoli in perfetta sintonia per creare un’atmosfera da conviviale.

Lo Staff

Tutti noi che lavoriamo al Crotto, in cucina e in sala, ci impegniamo ogni giorno al fine di soddisfare gli ospiti.

Desideriamo rallegrare ogni visita con il servizio familiare e professionale di Massimo Croci, impeccabile patron del locale.

“Cultura, gusto e storia una sintesi delle eccellenze italiane
sotto un’unica associazione”

I Locali storici d’Italia
valorizzazione e tutela locali storici